Snalv primo sindacato alle elezioni RSU di Ecosesto SpA

📌📃 Di seguito il comunicato stampa del segretario regionale Snalv Calabria, Antonio Lento.

Risale al 2007 anno in cui a Rende nasceva il primo centro di eccellenza Italiano per la produzione di Energia Elettrica con fonti rinnovabili, realizzato e gestito da Ecosesto S.p.A. - Gruppo FALK.
Dopo quindici anni di presenza esclusiva della sola FIOM - CGIL in questa azienda, il 9-10 e 11 marzo 2021 qualcosa è cambiato.
A partecipare alla competizione elettorale per il rinnovo delle RSU/RLS sono state TRE liste sindacali e, precisamente, quelle di UILM UIL che ha ottenuto voti 4; la FIOM CGIL con voti 5 e quella dello SNALV Confsal, che, partecipando per la prima volta ha ottenuto voti 8 risultando la prima organizzazione sindacale per numero di voti e conquistando due postazioni di rappresentanza, n.1 RSU (Rappresentante Sindacale Unitario) e n.1 RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza).
Questa grande affermazione del sindacato SNALV Confsal premia il lavoro di pazienza e di ascolto della base da parte del Segretario Regionale Antonio Lento, il quale non nasconde la propria soddisfazione per il risultato ottenuto.
« Se i lavoratori hanno scelto lo SNALV Confsal vuol dire che abbiamo qualche valore aggiunto rispetto ad altri, il risultato di oggi ci inorgoglisce e ci consegna un grande cambiamento da governare e un’altrettanta grande responsabilità » - dichiara Antonio Lento - « siamo pronti a far nascere e crescere nuovi quadri dirigenti nel sindacato Calabrese che abbiano passione e voglia di rappresentare i bisogni dei lavoratori e della gente ».
Un risultato, quello delle “RSU Ecosesto”, inatteso, sofferto ma ottenuto con un grande lavoro di squadra.
«Auguri di buon lavoro ad Andrea Pizzini, neo eletto RSU ed RLS - SNALV Confsal, il quale adesso dovrà dare prova della fiducia che i propri colleghi gli hanno tributato. Sono sicuro» - afferma ancora Lento - «che Andrea Pizzini lavorerà con il consenso degli iscritti sapendo recepire le esigenze di tutti e con un rinnovato pigli di partecipazione all’indirizzo delle innovazioni, della qualità e della professionalizzazione dei propri colleghi».
Un grazie da parte di tutto lo SNALV Confsal a tutti i lavoratori che ci hanno votato.