RSA, lo Snalv vince la causa contro il gruppo Kos

Il gruppo KOS, che conta 53 residenze per anziani ed oltre 6000 dipendenti in Italia, ha continuato ad applicare il vecchio contratto Anaste, negando allo Snalv di svolgere assemblee sindacali nelle proprie strutture.

Un comportamento anti-sindacale a danno dei lavoratori, che dal 2017 non hanno potuto beneficiare dell’aumento mensile di 40€ previsto dal Contratto Collettivo siglato dallo Snalv Confsal.

Dopo l’opposizione di Kos, il giudice civile ha confermato l’accoglimento del ricorso presentato dallo Snalv. Nella sentenza del 26 marzo, si ribadisce che il CCNL Anaste siglato dallo Snalv Confsal nel 2017 è l’unico vigente in quanto ha pienamente sostituito il contratto collettivo del 2004-2009 firmato da Cigl, Cisl e Uil.