RSA in Liguria, necessario un protocollo d’intesa con la Regione

GENOVA, 16/04/2020 - In un periodo che sta vedendo tutti impegnati nell’emergenza, la CONFSAL Liguria, insieme allo SNALV CONFSAL ritiene non procrastinabile un osservatorio tra Regione e parti sociali, nella quale condividere un protocollo d’intesa a tutela di operatori ed anziani.

Come riferito dal Commissario per ALISA per le RSA, i casi hanno colpito il 40% delle 230 strutture liguri. Strutture, che ricordiamo, ospitano circa 12.000 persone e nelle quali lavorano 8.000 operatori.

E’ necessario un protocollo d’intesa che sia subito di ausilio alle Aziende in sofferenza, dove, ricordiamo, lavorano tutte quegli operatori che sono di ausilio alle persone più fragili e vulnerabili, operatori ai quali non si può continuare a chiedere sacrifici estremi.

Tra le varie proposte, chiediamo che sia agevolata anche una rotazione del personale, al fine di dare respiro a tutti gli operatori impegnati sinora.     

    

Segreteria SNALV Confsal Liguria
provincialegenova@snalv.it