Lo SNALV Confsal incontra il sottosegretario alla Funzione Pubblica Fantinati

Soddisfazione per il dialogo avviato con il Sottosegretario alla Funzione Pubblica Mattia Fantinati durante l’incontro tenutosi ieri pomeriggio dalla delegazione dello SNALV/Confsal a Palazzo Vidoni Caffarelli, rappresentata dalla segretaria nazionale Maria Mamone, in merito alla proposta tecnica della Federazione Comparto Enti Locali sui temi del turnover e dell’impatto della riforma pensionistica cd. quota 100 sul personale degli enti locali.

“Proponiamo di configurare in questa fase di avvio la quota 100 come opzione facoltativa per i dipendenti, dando loro la possibilità di rimanere in servizio fino al raggiungimento dell’età massima contributiva”, afferma la segretaria nazionale dello SNALV/Confsal. “Chiediamo inoltre un piano straordinario di assunzioni che permetta di derogare anche al turnover al 100% per i Comuni che si trovano in condizioni di grave carenza d’organico e di superare i vincoli sulla costituzione dei fondi per il salario accessorio, permettendo ai comuni virtuosi di incrementarlo”.

Lo SNALV/Confsal, auspicando che le proposte avanzate possano essere accolte, sottolinea la necessità di dare nuova linfa alla concertazione tra Istituzioni e Parti sociali.