Lavoratori fragili: proposta di emendamento alla Legge di Bilancio 2021

I lavoratori fragili non possono rimanere senza tutela!

Come denunciato più volte, a partire dal 16 ottobre ai lavoratori fragili non è più garantita la tutela prevista dal Decreto Cura Italia: ossia, l’equiparazione al “ricovero ospedaliero” delle assenze effettuate durante l’emergenza Covid. Questi lavoratori dovrebbero svolgere la loro attività in smartworking, ma è chiaro che molte aziende non stanno rispettando la norma! (leggi qui:  https://www.snalv.it/tuteliamo-i-lavoratori-fragili/)

Per questo motivo lo SNALV e la Confsal hanno richiesto il ripristino immediato della tutela originaria (equiparazione delle assenze dal lavoro al ricovero ospedaliero) sino all’intera durata dello stato di emergenza!

La proposta di emendamento è stata presentata ai gruppi parlamentari per ottenere il ripristino della tutela già nella Legge di conversione del Decreto Ristori o, al massimo, nell’imminente approvazione della Legge di Bilancio 2021.